Scrivici Su Whatsapp!

Fucili paralleli o doppiette C'è 1 prodotto.

Mostrando 1 - 1 di 1 articolo
Mostrando 1 - 1 di 1 articolo
Fucili paralleli o doppiette

Se pensiamo alla tipica arma per la tradizionale caccia venatoria, la prima che viene in mente è il fucile parallelo, noto anche come doppietta. La sua produzione risale al secolo scorso e le tipologie disponibili erano due: con cani esterni visibili oppure con cani interni invisibili (“hammerless”).

I fucili paralleli moderni, in alternativa ai due grilletti tradizionali, presentano un solo grilletto ed estrattori automatici all’apertura che espellono il bossolo dopo lo sparo.

Tuttavia, a parte questi miglioramenti, la struttura della doppietta non è stata modificata di molto rispetto a quella originale. Il motivo è molto semplice: sin dalla nascita la doppietta era un ottimo fucile in grado di offrire prestazioni eccellenti, quindi nel corso del tempo sono state apportate solo piccole migliorie.

Fucili paralleli e doppietta: tipologia di funzionamento

I fucili paralleli si presentano con due canne con strozzature differenti e solo in rari casi con la stessa strozzatura.

Aprendola è possibile verificare se è scarica o carica ed è presente un sistema assolutamente sicuro.

La doppietta rispetto ai fucili automatici, a parità di lunghezza, è più corta e quindi risulta molto più confortevole e bilanciata, ideale per diverse tipologie di caccia.

Le doppiette inoltre consentono al cacciatore di scegliere di volta in volta, a seconda delle circostanze, come preferisce sparare. C’è infatti la possibilità di scegliere con quale canna e quindi con quale strozzatura fare fuoco per avere più probabilità di centrare il bersaglio. Dietro la chiave c’è una sicura che si può attivare e disattivare facilmente e che garantisce un’esperienza venatoria totalmente sicura e gradevole.

Questo fucile nasce fondamentalmente per la caccia vagante, infatti garantisce una notevole velocità nel puntamento improvviso grazie alla base ampia composta dalle due canne e dalla bindella.

Doppietta da caccia a cani esterni e a cani interni: le differenze

La doppietta a cani esterni è dotata di percussori, i cosiddetti cani, posizionati dietro la culatta. Premendo il grilletto i cani scattano in avanti attivando i percussori che percuotono la cartuccia. In questo modello non c’è la sicura, che si inserisce abbassando i cani.

La doppietta a cani interni è caratterizzata da un meccanismo di percussione sulla piastrina esterna. Si tratta di un’arma di grande pregio e valore poiché è realizzata con un elevato livello di manodopera nel corso della sua produzione.

Nell’apposita sezione delle armi da fuoco della nostra armeria online puoi conoscere tutti gli altri modelli in vendita.

Copyright 2022 - Metelli Sport
Sito Web realizzato da Atena Solution Web Agency